Final Step in Tour

Final Step sta allestendo il tour di presentazione del nuovo album “Disconnections”.
Le prime date confermate sono a inizio marzo 2022, con tante belle sorprese.
Presto arriveranno le prime notizie!

Se hai il suggerimento o i contatti per un locale, un club o un festival,
puoi metterti in contatto con noi tramite il modulo nel sito.
Sapremo ricompensarti!


Intanto puoi vedere il Live di FINAL STEP a Reteduecinque… Musica Viva!
Rivedi il concerto di martedì 5 ottobre


Se non hai ancora il nuovo album “Disconnections”,
uscito il 14 giugno 2021…
CLICCA QUI per acquistare l’album fisico o digitale

Matteo Finali intervistato da MUSICA JAZZ,
la più importante rivista di Jazz dell’Italia.
LEGGI QUI

Il video ufficiale del nuovo album

Abbiamo cura di far crescere e tenere viva la musica, le belle emozioni che ci regala.
Grazie per il vostro sostegno a FINAL STEP!
Associazione Vibrisse sostiene Final Step
e ha promosso la campagna di raccolta fondi per il progetto del nuovo album.

FINAL STEP è

Matteo Finali – chitarra
Mirko Roccato – sassofoni
Alessandro Ponti – hammond e tastiere
Federico Barluzzi – basso
Dario Milan – batteria

Dalla regione di confine del Ticino arrivano i Final Step, la band del chitarrista Matteo Finali.
La cifra stilistica del gruppo è il jazz elettrico post-davisiano, in quella sua variante canonica che si è soliti definire fusion. Per meglio dire, lo scaffale in cui potreste inquadrare la formazione è quello di una band jazz-rock, dove il marchio indica uno stile scandito da una intensa pulsazione ritmica, spesso ostinatamente funk.
Che nella band si anima della forza di nuove idee, di un’intensa creatività compositiva che si trasforma in una fusione di jazz, rock, funk, blues e musica etnica.
www.finalstep.ch

C’è qualcosa di speciale nel progetto “Disconnections”

Non piace parlare di se stessi, ma gli altri dicono del gruppo:
“Gli Steps Ahead hanno trovato dei degni successori!” (Steve Braun, Rocktimes.de)
“Final Step è un pugno pieno di fusion pompante, funk e jazz elettrico!” (Joe Lang, Abstract Logix)
“I Final Step lo dimostrano ancora una volta: la musica non conosce confini!” (Andreas Schiffman, Musikreviews.de)